elite small 2018 HS ds
Blog Nuovamacut

Realtà virtuale, la soluzione che interpreta lo spirito innovativo di Azeta Zeo Asioli


Azeta-Zeo-Asioli-nuovamacut

Adattarsi alle nuove regole dell’Industria 4.0 significa passare a nuovi modelli di business per accrescere la competitività e la redditività aziendale. L’esperienza di Azeta Zeo Asioli dimostra quanto l’innovazione svolga un ruolo di primaria importanza per un'azienda che vuole puntare al futuro.

Ma partiamo dalle origini di Azeta per comprendere meglio la sua storia, fatta di eccellenza qualitativa e lunghi anni di esperienza sul processo produttivo.

Fondata nel 1967, a Fosdondo di Correggio, dall’imprenditore Zeo Asioli, produce componenti per oleodinamica e sistemi di lubrificazione. L’anno scorso, è stata scelta da Federmeccanica come best practice di un progetto Industria 4.0 che ha premiato il suo sviluppo tecnologico.

Un’azienda, dunque, fortemente innovativa che investe sempre in nuove tecnologie, spinta anche dagli importanti traguardi raggiunti finora

Un esempio fra tutti, l’esperienza d’uso della realtà virtuale, a cui Azeta ha fatto affidamento durante l’inaugurazione della nuova sede aziendale e in occasione di un evento fieristico all’estero.

La scelta di affidarsi a questa nuova tecnologia nasce, nel primo caso, dalla necessità di presentare il proprio sito produttivo in un momento di grande celebrazione, nel secondo, dal bisogno di portare i clienti in azienda, anche quando fisicamente non era possibile, accompagnandoli in un “tour” virtuale all’interno della sede.

Virtalis ActiveMove per lanciare un messaggio di innovazionerealtà virtuale_nuovamacut

Essere al passo con gli ultimi trend tecnologici, questa la filosofia che ha spinto l’azienda reggiana ad avvicinarsi al mondo della realtà virtuale.

D’altronde, Azeta produce minuteria di precisione, un prodotto facilmente trasportabile in fiera, la scelta di investire su una tecnologia di realtà virtuale aveva quindi uno scopo comunicativo ben preciso: lanciare il segnale di un’azienda innovativa per differenziarsi dalla concorrenza e ottenere un ritorno d’immagine di fronte al cliente.

In particolare, la soluzione adottata da Azeta con il supporto tecnico di Nuovamacut è l’ActiveMove di Virtalis, progettata apposta per essere trasportata e installata in poco tempo e per creare un ambiente totalmente immersivo e interattivo.

Proprio questa “immersività” consente all’utilizzatore di “esplorare” il mondo virtuale: prendendo l’esempio di Azeta, l’ambientazione di tutto il sito produttivo è stata inserita e riprodotta virtualmente, tramite l'importazione di file CAD, dentro il sistema ActiveMove consentendo ai clienti di “muoversi” tra i macchinari utilizzati in azienda.

I risultati ottenuti? Un importante ritorno d’immagine, oltre che economico, sull’investimento e un feedback estremamente positivo da parte dei clienti che hanno associato ancor di più Azeta all’idea di innovazione.

Il caso Azeta Zeo Asioli costituisce un esempio chiaro di come la realtà virtuale sia uno strumento trasversale, una soluzione che può essere fruibile da tutti i reparti aziendali per ottimizzarne i costi, tra cui l’area commerciale per la comunicazione con il cliente, l’ufficio tecnico per correggere errori di progettazione o la manutenzione per l’assistenza in remoto, ma anche il marketing, come in questo caso, per differenziarsi dalla concorrenza.

Vuoi fare una demo personalizzata per l'importazione di un tuo progetto? 

Vieni a provare la Virtual Room presso la nostra sede di Bologna!

Contattaci

 


Postato da Dalila Tortorici

Junior Digital Marketing Specialist
Nuovamacut Automazione Spa

Cercami su: