elite small 2018 HS ds
BLOG PAGINA SITO

Perchè trasformare il tuo business nel cloud


Nel precedente articolo abbiamo constatato che, nonostante lo sviluppo tecnologico degli ultimi decenni, abbiamo ancora bisogno di migliorie per evitare i cosiddetti “colli di bottiglia” in fase di progettazione, che fin dall’immediato riducono produttività e profitti. Da recenti studi è emerso che bisognerebbe riuscire a coadiuvare la collaborazione tra reparti CAD e non CAD. Come? Con il cloud!

Business on cloud-social

Abbiamo capito che dobbiamo spostare l’innovazione su una piattaforma capace di integrare i diversi attori partecipanti allo sviluppo di prodotto. La co-innovazione ci permette di essere dinamici e di darci visibilità online, diventando protagonisti di quello che è ormai a tutti gli effetti un ecosistema virtuale che può mettere in collegamento i progettisti -e non solo- di tutto il mondo.
Una parola che riassume questo interessante concetto è l’iperconnettività: arricchire la nostra progettazione di tutto quel valore che si può aggiungere facendo partecipare al processo fonti interne ed esterne all’azienda, tecniche e non tecniche.
In base alla maturità di queste coscienze, alle postazioni di lavoro da raggiungere, alla complessità dell’ambiente che si vuole creare, si può plasmare la propria strategia di adesione al cloud.

Quali sono i vantaggi di una piattaforma cloud aziendale?

Prima di tutto consideriamo quali vantaggi possiamo apportare ai nostri sistemi con il passaggio ad una piattaforma cloud aziendale:

  • Possiamo dire addio agli investimenti (di tempo, fondi e persone) per installare, mantenere e aggiornare l’hardware e il software. Se ne occuperà la casa distributrice della piattaforma
  • Accesso istantaneo ai servizi erogati (costantemente online), aumentando la nostra competitività;
  • Flessibilità e scalabilità, poiché non saremo più legati ai limiti del nostro hardware e software “on-premise”;
  • Controllo sull’attività dei partecipanti. A ogni utente gli sarà affidato solo ciò che può gestire in base al suo ruolo;
  • Abbattimento dei cosiddetti “silos” di dati, che non saranno più frammentati in contenitori ma saranno messi disposti orizzontalmente tra chi ne ha effettivamente bisogno;
  • Una piattaforma univoca di verità, al fine di ridurre al minimo l’ambiguità causata da diverse fonti di informazione;
  • Condivisione della propria attività ai partners presenti nell’ecosistema;
  • Sicurezza informatica certificata

È impensabile pensare di rimanere competitivi quando la concorrenza (o i partner) sfrutta queste metodologie e noi no. Eppure, dovrebbe ormai esserci chiaro che in questo momento la chiave per abilitare il ritorno degli investimenti desiderato è proprio il passaggio alla flessibilità e all’agilità del cloud.
I vantaggi sono innegabili. Quello che potrebbe farci tentennare è la paura di non trovare gli strumenti che siamo abituati ad usare nella versione on-premise.

Qua ci viene in aiuto Dassault Systèmes. Sulla sua piattaforma cloud 3DEXPERIENCE® sono stati connessi e trasferiti tutti i suoi software, compreso SOLIDWORKS. Il risultato è una soluzione integrata capace di andare a coprire una grande varietà di bisogni.
Parliamo ad esempio del CAD. L’utilizzo di questi software nella versione on-cloud consentono l’accesso e l’utilizzo da qualsiasi dispositivo e posizione. Inoltre, se autorizzato, anche una persona senza diritti sugli applicativi CAD può essere in grado di visualizzare e valutare i modelli che gli vengono proposti. Questo sono argomenti molto sentiti dalla comunità di ingegneri e progettisti con cui lavoriamo quotidianamente.
Nell’immagine sottostante possiamo vedere quali sono i punti più di interesse per le aziende che stanno valutando il passaggio al CAD su cloud, secondo gli intervistati da Tech-Clarity*.

Passaggio al CAD su Cloud- Perchè trasformare il tuo business nel cloud

I risultati dell'indagine

blob-4Le aziende che hanno dichiarato di non essere interessate al CAD, nelle interviste di Tech-Clarity, rappresentano il 5%.

blob-4Per il restante 95%, non è detto che il passaggio al CAD on-cloud debba essere totale.

Sono previste anche soluzioni ibride, che consentono di spostare sulla piattaforma anche solo una parte delle lavorazioni – questo può dipendere proprio dal quella coscienza aziendale che accennavamo all’inizio.
La custodia dei dati, su una piattaforma cloud, è molto più sicura di quanto inizialmente si credesse. Tale sicurezza è dovuta al fatto che Dassault Systèmes sa bene quanto preziosi essi siano e quale fiducia e responsabilità gli venga rivolta dovendoli archiviare nei propri server, quindi dedica grande attenzione e risorse esclusivamente a questo argomento. Adotta strategie come:

  • ISO 27002,
  • OWASP,
  • NIST 800 series,
  • CobIT Framework,
  • anche fisicamente i data centers sono soggetti a rigidi protocolli.


D’altro canto, considerare il tenersi in casa i propri dati come più sicuro rischia di essere vanagloria: il 71% degli attacchi hacker è mirato alle aziende con meno di 100 dipendenti (che molto spesso non dispongono di budget adeguati e di reparti IT dedicati alla cybersicurezza). Anche aziende più grandi, come recentemente successo in Italia, nonostante i loro sforzi non sono riusciti a tenere al sicuro le proprie infrastrutture.

3DEXPERIENCE® ti viene in aiuto...

3DEXPERIENCE® è una piattaforma accessibile da qualunque dispositivo- si accede e si utilizza tramite web browser- che mette a disposizione un’interfaccia comune ai diversi dipartimenti, e all’interno di esso ai diversi ruoli, per dare forma ad un’intelligenza collettiva. Per sapere come, puoi guardare questo breve tutorial oppure ci diamo appuntamento al terzo e conclusivo capitolo sul tema della progettazione nel cloud.

Guarda il tutorial gratuito


* il paper di Tech-Clarity citato è “Dotare gli ingegneri di strumenti di progettazione all’avanguardia”, autrice Michelle Boucher


Postato da Gianluca Romano

BI Specialist e Consulente Tecnico
Nuovamacut Automazione Spa