elite small 2018 HS ds
Blog Nuovamacut

Criteri generali di scelta della scheda video per i prodotti SolidWorks


Disclaimer: il mercato dell’hardware è in continua evoluzione; inoltre l’effettiva disponibilità di determinate architetture dipende anche dalla distribuzione e dall’assistenza. Per questo motivo raccomandiamo di verificare sempre lo stato di aggiornamento, compatibilità e convenienza economica delle tecnologie a disposizione; ancor meglio se avvalendosi di un fornitore di hardware fidato che conosca le esigenze specifiche dei prodotti CAD/CAE.

Mills-Lift-Gate, View1, Refl-Floor, 9600W x 8000H (2008-10-05).jpg

Acquistare la scheda video top di gamma?

Quindici anni fa, la scheda video era il componente critico di una workstation CAD 3D. In molti casi costituiva la parte più rilevante dell'acquisto: era sensato comprare la scheda più potente che il budget permetteva.
Oggi è ancora un componente importante, poiché deve essere selezionata bene; ma non è, di solito, la parte più problematica e costosa di una workstation CAD. Per un CAD, oggi, non sempre è opportuno acquistare i modelli top di gamma, dalla Quadro P5000 alla RTX6000, eccetto in casi particolari, come ad esempio se deve essere motore di rendering in SOLIDWORKS Visualize.

Per facilitare la tua decisione di acquisto delle schede grafiche, ti segnaliamo che esiste il benchmark delle schede video per SOLIDWORKS Visualize che vale la pena consultare.

auto-solidworks-Visualize-nuovamacut.jpg

 

L’uso di schede di ultima generazione permette a SOLIDWORKS Visualize di abbattere i tempi di rendering di 10 volte e più rispetto all’uso delle sole CPU.

Come scegliere la scheda video per SolidWorks e i suoi strumenti integrati?

Per stabilire la fascia di prezzo che fa per te, considera che la scheda video deve rappresentare circa 1/3 del costo della macchina completa. Tranne casi speciali (vedi sopra), per potenziare la postazione conviene impiegare il resto del budget su RAM, CPU e memorie di massa più veloci; senza dimenticare l'infrastruttura di rete, che a volte è un serio collo di bottiglia.

Finora lo “sweet spot” (ossia il miglior compromesso tra prezzo e prestazioni) si è situato tra la fascia “2xxx” e la fascia “4xxx” delle NVidia: attualmente, Quadro P2000 e P4000.

È essenziale che la combinazione Sistema+CAD+Scheda+Driver sia certificata: in fondo all’articolo ti spieghieremo come verificarlo.

Fascia media o fascia alta?

Un'altra regola che si è consolidata in questi anni è il turnover: molto meglio una scheda recente di fascia media che una scheda vecchia di fascia alta. Nelle sostituzioni si può essere più o meno aggressivi, ma si consiglia di stare in un ciclo di 3-4 anni.

Quale adattatore scegliere?

Anche per l'acquisto di un adattatore nuovo è importante guardare le date di rilascio dei prodotti, privilegiando quelli più recenti anche se i precedenti sono ancora a listino. A inizio 2019 consigliamo ancora la serie Pascal (Quadro P), visto che la nuova serie RTX non la sostituisce ma va a porsi nella fascia alta per usi scientifici.Macchina-espresso- solidworks-nuovamacut.jpg

Quando aggiornare hardware e software

Altro aspetto importante è aggiornare in modo parallelo e regolare sia l'hardware che il software, sia pure con intervalli elastici.

Ricordiamo ad esempio gli sviluppi che hanno velocizzato notevolmente i tempi di calcolo per SOLIDWORKS Simulation.

È essenziale fare riferimento alla pagina SOLIDWORKS Hardware Certification per controllare il ciclo di vita del proprio hardware e la validità di quello che si pensa di acquistare.

Ad esempio, le schede della serie NVidia Quadro Turing (l’ultima, RTX) sono ufficialmente supportate da:

  • SOLIDWORKS 2019
  • SOLIDWORKS 2018
  • SOLIDWORKS 2017

La serie Pascal è certificata per SOLIDWORKS 2015 SP5, ma non per quelle più vecchie.

Impiegare software meno recenti con una scheda video appena uscita significa non sfruttare appieno le innovazioni in essa incorporate, o addirittura dover usare un driver vecchio; con l’ulteriore complicazione che software di periodi diversi possano raccomandare driver differenti.

Storicamente nelle macchine dedicate a FEM e/o CFD la scheda video era messa in secondo piano, poiché il carico di lavoro era principalmente su CPU e RAM. Di recente però si è visto che una scheda ben dimensionata e con abbondante memoria video può agevolare la visualizzazione dei risultati, che viaggiano sempre più sull’ordine dei milioni di gradi di libertà.

Risorse utili per la scelta

Le seguenti pagine sono il riferimento ufficiale per la configurazione e la messa a punto delle macchine, con speciale attenzione agli adattatori video:

Di grande aiuto è l’utility SolidWorks RX, che effettua una diagnosi sull’adeguatezza dell’hardware e, se necessario, permette di aggiornare i driver video con la versione certificata più adatta.

Solidworks Rx2019- nuovamacut

Richiedi Informazioni

 


Postato da Francesco Rustichelli

Product Manager SolidWorks Simulation / SolidWorks Composer
SolidWorks Elite AE
Nuovamacut Automazione Spa