ds Elite Club 2016 small
Blog Nuovamacut

La Realtà Virtuale come vettore nel processo di sviluppo prodotto

Negli anni’80 e ’90 le fiction americane avevano già intravisto la Realtà Virtuale. Creare un altro sé, all’interno di un mondo digitale riprodotto, è qualcosa che da anni pervade le lungimiranti idee del cinema di Hollywood. Se solo un decennio fa (ma anche prima) ci avessero detto che la "...Realtà Virtuale sarebbe diventata uno strumento di business non ci avremmo creduto..." In verità, anche quando le applicazioni VR cominciavano a farsi strada nel concreto, in pochi sospettavano l’occasione di sfruttare tool innovativi per creare e migliorare i processi produttivi.

Continua a leggere
Un nuovo modo di pensare alla "manifattura"

«La prossima rivoluzione industriale non solo cambierà il mondo, ma lo sosterrà».

Con queste parole Stephen Nigro, Senior Vice President, Imaging and Printing HP, conclude il proprio intervento durante il World Economic Forum di Davos, un incontro tra esponenti di primo piano della politica e dell'economia internazionale con intellettuali e giornalisti selezionati, per discutere delle questioni più urgenti che il mondo si trova ad affrontare, anche in materia di salute e di ambiente.

Continua a leggere
Ultimo giorno a Los Angeles

L'ultimo giorno del Solidworks World 2017 è stato dedicato agli annunci di prodotto e riguardano l'evoluzione del concetto di progetto. Già annunciati nelle sessioni tecniche dei giorni precedenti, si tratta di soluzioni che prenderanno forma a partire dal 2018.

Continua a leggere
Realtà virtuale e Serious game: metologie per l'apprendimento in azienda

L’attrice hollywoodiana Natalie Portman ha recentemente rilasciato una dichiarazione che diceva così: “I don’t like studying, I like learning”. Se l’affermazione può, a prima vista, sembrare diseducativa, porta invece in sé caratteristiche, virtù e limiti di quel che sono studio e apprendimento. Il limite supremo è quello di vedere i due concetti sempre e strettamente legati l’uno all’altro: in modo un po’ superficiale, forse, si pensa spesso che non ci sia apprendimento laddove non ci sia studio. Se spesso questo è vero, soprattutto perché alcune competenze possono essere acquisite solo a fronte di un’analisi precisa e profonda di concetti, tesi e teorie, bisogna però tenere in considerazione che tante altre, invece, le cosiddette soft skills, vengono interiorizzate e allenate grazie alla ‘prova sul campo’, al mettersi in gioco direttamente e in prima persona, vengono, cioè sviluppate con l’esperienza.

Continua a leggere
Smart Factory: il futuro del manufatturiero in un'infografica

Le nuove tecnologie digitali possono fare molto per il domani delle imprese, per renderle più competitive.
Tutti i dati che aiutano a pesare l’evoluzione in atto nell’ambito dello Smart Manufacturing, settore collocato tra i più vitali sul piano internazionale, sono illustrati in questa infografica.

Innovazioni, vantaggi ottenibili e a che punto siamo in Italia e nel mondo sono descritti qui!

Continua a leggere
Digital Customer Experience

Nel mondo delle aziende ormai si parla molto di Customer Centricity, di orientamento al cliente. Mettere il cliente al centro e ascoltare i suoi bisogni è il mantra che si recita in aziende di ogni dimensione, al punto che non è più un fattore differenziante poiché è quello che tutti cercano di fare, nei fatti o nelle parole. Quello che invece sta diventando sempre più evidente è che il cliente ha sempre meno voglia di raccontare i suoi bisogni e le sue esigenze e che – questo è una novità – ha sempre meno voglia di farsi vedere in giro.
Esiste perché acquista lasciando come Pollicino tracce dei suoi passaggi sul web, ma compra dove, come e quando vuole: apre il portatile, cerca, identifica, confronta e sceglie. Richiede preventivi, legge forum e blog, cerca riscontri o pareri da sconosciuti ai quali attribuisce valore, paga nei modi più diversificati e riceve i prodotti direttamente a casa.

Continua a leggere