ds Elite Club 2016 small
Blog Nuovamacut

Ridurre i consumi massimizzando l’efficienza | Nuovamacut Live 2015 | Parte 2


Il prototipo del Team ZeroC e la Shell Eco Marathon.

ridurre i consumi massimizzando l'efficienza: escorpio

“La Meccanica è il paradiso delle scienze matematiche, perché con quella si viene al frutto matematico.” Leonardo da Vinci

Escorpio è il nome che Leonardo da Vinci assegnò a una delle sue invenzioni, nello specifico un particolare battello a uso militare. Molto tempo dopo, in un istituto tecnico superiore di Carpi (MO) intitolato proprio al grande genio del nostro Rinascimento, questo stesso nome è stato riutilizzato per un fine molto diverso.

Ecco a voi Escorpio, il prototipo con il quale il Team ZeroC dell’ITIS “Leonardo da Vinci” di Carpi partecipa alla competizione internazionale Shell Eco Marathon.

prototipo escorpio team zeroc

La competizione

Shell Eco Marathon è una competizione rivolta a gruppi di studenti in tutto il Mondo, con l’obiettivo di sviluppare veicoli a basso consumo energetico. Chi vince? Il prototipo che percorre la distanza maggiore con il minor quantitativo di carburante.

La gara nasce simbolicamente nel 1939 presso gli stabilimenti della Shell Oil Company negli Stati Uniti ma ha raggiunto un’espansione tale da essere disputata, oggi, in tre diversi continenti: America, Asia ed Europa.

 

 

Escorpio

Dal 2007 il Team ZeroC dell’ITIS “Leonardo da Vinci” di Carpi partecipa alla Shell Eco Marathon. Il loro veicolo è sempre stato elettrico, per i primi anni alimentato con una fuel cell a idrogeno. Ora viene utilizzata una batteria al litio, coadiuvata da un pannello solare. Quest’ultimo, pur non alimentando totalmente la macchina, ha un ruolo rilevante nel bilancio energetico complessivo. 

Le innovazioni più interessanti, negli anni, sono state: 

  1. il passaggio da uno space frame metallico a una scocca portante in carboresina;
  2. lo sviluppo di una nuova elettronica di controllo, realizzata completamente all’interno della scuola;
  3. la riprogettazione della forma del veicolo allo scopo di ottenere un salto di qualità nell’aerodinamica.

Per ottenere in modo efficace i miglioramenti del punto 3 si sono avvalsi dei tool di analisi CFD presenti in SolidWorks. 

Il veicolo, nella sua ultima versione, ha raggiunto un’efficienza ragguardevole, riuscendo a realizzare una percorrenza di circa 5.000 km/l di benzina equivalente.

Nuovamacut e il Team ZeroC

Con grande piacere e orgoglio possiamo affermare di aver dato il nostro contributo al progredire del progetto. Nell’estate del 2014 Nuovamacut ha fornito alcune licenze SolidWorks al Team ZeroC insieme a un corso di addestramento per i docenti. Grazie ai nuovi strumenti e al know-how acquisito è stato possibile ridisegnare la scocca del prototipo Escorpio, sfruttando soprattutto le funzionalità di modellazione delle superfici e analisi fluidodinamica.

A conferma di questa proficua collaborazione c’è stata la partecipazione del Team ZeroC al Nuovamacut Live 2015, con l’esposizione (in primo piano) del prototipo di Escorpio.

team e prototipo al nmlive2015

SolidWorks Education 2015-16 >>


Postato da D.Federico Auricchio

Web & Content Marketing
Nuovamacut Automazione Spa