ds Elite Club 2016 small
Blog Nuovamacut

Ricerca & Sviluppo, un nuovo approccio basato sulla simulazione integrata


Sfruttare efficacemente le potenzialità degli strumenti di analisi.

nuovo_approccio_simulazione

 

Per moltissimi anni gli strumenti di simulazione sono stati utilizzati quasi unicamente per validare il progetto esecutivo prima della costruzione del prototipo.

I limiti di questo metodo

Il problema è che questo approccio metodologico non ha permesso di sfruttare in pieno le loro potenzialità per tre motivi:

  • Un progetto esecutivo è descritto da un modello tridimensionale dettagliato che richiede un grande investimento di tempo per semplificare la geometria e renderla adatta a eseguire una simulazione.
  • Nel caso in cui la validazione dia esito negativo, occorre modificare il progetto, ma quando questo è ormai giunto alla fase esecutiva non sempre tutte le modifiche sono possibili e tempi e costi richiesti sono altissimi.
  • L'esito della validazione ha un impatto talmente cruciale sulla progettazione da esigere una precisione elevatissima sia nell'impostazione della simulazione sia nei risultati. Ciò ha comportato che l'utilizzo di questi strumenti fosse limitato quasi unicamente agli specialisti, perché la maggior parte dei progettisti riteneva di non avere le capacità per raggiungere tali target di precisione.

Un'impostazione nuova ed efficace

Alla luce di tali considerazioni vogliamo proporre un nuovo approccio, per fare in modo che la maggioranza dei progettisti possa sfruttare nella maniera più efficace le potenzialità degli strumenti di simulazione integrati all'interno del sistema CAD tridimensionale.

approccio alla simulazione - nuovamacut

L’approccio in questione prevede di attenersi alle seguenti linee guida:

1. Early Design

Iniziare ad effettuare la simulazione fin dalle primissime fasi di progettazione, su dei modelli concept molto semplificati.

2. Porsi uno o più obiettivi

Identificare lo scopo della nostra analisi. Per esempio, raggiungere un certo fattore di sicurezza e se possibile tenere basso il peso.

3. Cicli iterativi

Iniziare una serie di tentativi di modifica (al fine di raggiungere l'obiettivo) per iterazioni successive effettuando una simulazione ad ogni modifica. Si tenga presente che i software di simulazione sono integrati nell’interfaccia del sistema CAD e sono associativi: una volta impostata la prima simulazione, a fronte di successive modifiche del modello 3D non è necessario reimpostare le condizioni al contorno, ma è sufficiente solamente lanciare il calcolo.

4. Identificare delle tendenze

Non preoccuparsi di avere una precisione assoluta del risultato o una veridicità del 100% delle condizioni al contorno, valutare piuttosto se la modifica apportata abbia dato un beneficio oppure no.

Attraverso l'approcio delineato tutti i progettisti, anche quelli che non possiedono grandi competenze nel campo dell'analisi, possono trarre enormi vantaggi dall'utilizzo delle tecnologie di simulazione integrate negli strumenti CAD 3D.


Conosci le soluzioni di analisi SolidWorks? 

Richiedi una consulenza gratuita



Postato da Alessandro Tornincasa

Consulente Tecnico Automazione
Nuovamacut Automazione Spa