ds Elite Club 2016 small
Blog Nuovamacut

La Quarta Rivoluzione Industriale spiegata da Nuovamacut: NMLIVE17 (parte 1)


banner_home_page.jpg

Chi ha già partecipato alla scorse edizioni, sa bene che il Nuovamacut Live non è solo un evento dedicato al rilascio delle novità SolidWorks, ma è un evento innovativo e che ogni anno lascia un segno a chi partecipa.

E quest'anno non puoi non"partecipare alla Quarta Rivoluzione Industriale!"

Ma che cos'è la Quarta Rivoluzione Industriale?

Negli ultimi anni si sente sempre più spesso parlare di Industry 4.0 ma di preciso che cos'è? Sicuramente ci sono numerose definizioni e per questo non posso darne una io che racchiuda tutte le sfumature, ma vorrei spiegarvi come questa "rivoluzione" è stata interpretata da Nuovamacut.

Per dare una definizione generale, con Industry 4.0 si indica un insieme di tecnologie e innovazioni per il mondo manifatturiero che sono alla base della nuova era industriale. L’Industria 4.0 identifica un’evoluzione tecnologica che coinvolge il mondo manifatturiero, da sistemi di automazione industriale tramite sistemi elettronici e informatici verso sistemi cosiddetti “ciber-fisici(ovvero sistemi informatici in grado di interagire in modo continuo con sistemi fisici).

Quindi si tratta di sistemi basati su una rete di oggetti “intelligenti” che, grazie al web, permetteranno l’interazione tra il mondo reale e quello virtuale e analizzeranno i dati raccolti per prevedere problematiche, autoconfigurarsi e adattarsi a eventuali cambiamenti.

image3987.png

Noi però ci focalizzeremo su 4 punti in particolare, che dal nostro punto di vista, toccano maggiormente il mercato manifatturiero italiano sui quali Dassault Systèmes, SolidWorks e Nuovamacut sono in grado di dare del valore aggiunto, ovvero:

  1. Simulazione e virtualizzazione nei processi di progettazione e sviluppo prodotto, quindi estesa a tutti i processi produttivi. Questi sistemi elaboranno, sulla base dei dati raccolti in tempo reale, progetti in modelli simulativi e virtuali al fine di testare e ottimizzare prodotti, macchine, e processi e di anticipare problemi prima che questi avvengano nella realtà.
  2. Integrazione orizzontale e verticale dei sistemi informativi e piattaforme softwarel’integrazione delle diverse soluzioni software e dei dati, lungo tutta la catena del valore, farà in modo che tutti i reparti e le funzioni aziendali diventino parte di un un’unica piattaforma integrata.
  3. Internet of Things sia ml mondo industriale, sia nel mondo dei prodotti di consumo: si tratta di quell’insieme di tecnologie e sensori che permetteranno agli oggetti in fabbrica, sia device, sia prodotti finiti di comunicare e interagire tra loro e con le persone via rete. In questo modo l’analisi dei progetti e la condivisione di dati avviene in modalità  "decentralizzata", rendendo possibile delle risposte in real-time, a prescindere da limiti spazio e tempo.
  4. Big Data and Analytics: raccolta e analisi di un grande numero di dati provenienti da diverse fonti a supporto dei processi, protezione e sicurezza degli stessi.

Abbiamo così pensato di organizzare un panel di confronto, dove affronteremo, da diversi punti di vista, una discussione aperta sul tema dell'Industry 4.0. 

I contenuti del panel:

 

  • IL PUNTO DI VISTA DELLE AZIENDE CON LA COLLABORAZIONE DI KIMATIC E BEGHELLI
    Le aziende italiane sono già dentro «questa rivoluzione» attivamente?
    Innovazione significa per loro produrre prodotti basati sul concetto dell’IOT, per garantire ai fruitori e consumatori finali prodotti interconnessi, più efficienti, più rispondenti alle esigenze, che migliorino «la qualità della vita»?
    Le aziende manifatturiere hanno una gestione dei processi industriali, basati su sistemi di automazione integrati e interconnessi e soprattutto “intelligenti”?
  • IL PUNTO DI VISTA DI CHI SVILUPPA TECNOLOGIA
    Come le aziende di software e non solo possono aiutare le industrie in questa evoluzione. Che tipo di piattaforme mettono a loro a disposizione perché questa «digital trasformation» avvenga. Cha caratteristiche e peculiarità devono avere le piattaforme software e più in generale tecnologiche per consentire alle aziende di progettare prodotti, gestirli nell’intero processo di sviluppo, generare e condividerne le informazioni, testarli, personalizzarli, modificarli, etc.?
  • IL PUNTO DI VISTA DEGLI ABILITATORI DI TECNOLOGIA
    Qual è il grande valore aggiunto di un partner tecnologico per un’azienda. Come può aiutarla in questo nuovo approccio di lavoro, come può supportarla in termini di efficienza e ROI?
  • INVESTIMENTI E FINANZIAMENTI
    Come le aziende possono essere supportate in termini di finanziamenti quando si parla di INNOVAZIONE.
    Quanti e quali possono essere gli strumenti finanziari a disposizione delle imprese, dalla finanza agevolata alla finanza straordinaria: come supportare le imprese nel loro processo evolutivo.

Questo e molto altro...

fb.png google.png linkedin-1.png twitter-1.png yt.png

...e se non lo hai già fatto

New Call-to-action


Postato da Maria Lanzetta

Direttore Marketing & Comunicazione
Nuovamacut Automazione Spa